Masdar arabo alla luce della teoria delle parti del discorso

Authors

  • Darko Tanasković

DOI:

https://doi.org/10.4312/linguistica.15.1.197-207

Keywords:

Masdar arabo alla luce della teoria delle parti del discorso

Abstract

La divisione delle unità linguistiche in un numero determinato di categorie 0 di classi è una delle operazioni linguistiche storicamente più antiche. Uno studio linguistico sistematico non si sarebbe potuto nemmeno pensare senza un raggruppamento grammaticale delle unità lessicali della lingua. Questa suddivisione dovrebbe esprimere i rapporti formali, funzionali e semantici esistenti all'interno del sistema linguistico, soddisfacendo contemporaneamente determinate categorie filosofiche e logiche generalmente accettate. In tal modo la divisione ideale delle parole in categorie dovrebbe esprimere illegame tra la lingua naturale, il mondo delle rappresentazioni umane e della realtà obiettivamente esistente nella quale agisce l'umanità. Tenuto conto della complessità dei compiti posti dinanzi alla teoria delle parti del discorso non ci meraviglia la constatazione che al suo perfezionamento si sia lavorato intensamente e tenacemente; d'altra parte è altrettanto chiaro che anche la più perfetta delle suddivisioni delle parole in categorie finora compiuta non può soddisfare sotto tutti gli aspetti, nell'ambito di una sola lingua e tanto più, quindi, su un piano di linguistica generale.

Downloads

Download data is not yet available.

Published

06.11.1975

How to Cite

Tanasković, D. (1975). Masdar arabo alla luce della teoria delle parti del discorso. Linguistica, 15(1), 197–207. https://doi.org/10.4312/linguistica.15.1.197-207

Issue

Section

Articles